Esplora contenuti correlati

Aree marine protette, viviamole in modo sostenibile

16 agosto 2022

Lo spot televisivo
L’esigenza di questa campagna di comunicazione, realizzata dalla Rai in collaborazione con la Guardia Costiera, nasce dal fatto che l’Italia, con i suoi 8 mila chilometri di coste, è uno dei Paesi più ricchi di biodiversità, di aree marine protette e però, proprio per questo, è anche tra i più fragili. In estate le Aree Marine protette sono più esposte al turismo selvaggio. La campagna di sensibilizzazione è legata anche al percorso intrapreso dal Paese, circa l’inserimento della tutela dell’ambiente in Costituzione e alla ricorrenza del Centenario dei Parchi Nazionali. Le Aree Marine protette sono i territori più intensamente frequentati nel periodo estivo, e anch’esse sono sottoposte alle eccezionali condizioni climatiche alle quali è esposto il Mediterraneo in questo periodo.

Obiettivi

Le Aree Marine Protette sono luoghi di straordinaria bellezza e biodiversità. Poiché in estate è più alto il rischio che siano danneggiate dalla frequentazione dei cittadini, è bene segnalare che la convivenza fra uomo e natura è possibile a patto di tenere comportamenti sostenibili.
Con il caldo eccezionale di questa estate, inoltre, le Aree Marine Protette devono essere oggetto di maggiore attenzione e cura.

Target

Tutti i cittadini.

Contenuto del messaggio

Lo spot intende sensibilizzare sulla bellezza e il rispetto delle Aree Marine Protette attraverso la voce e la testimonianza di un volto popolare della Rai come Massimiliano Ossini.

Strumenti e mezzi

La campagna è diffusa sulle reti Rai (spot tv) e sui canali social del Ministero della transizione ecologica

Campagna , Aree marine , tutela ambientale
Torna all'inizio del contenuto