Esplora contenuti correlati

Iscrizioni online, anno scolastico 2023/2024

3 gennaio 2023

Lo spot televisivo

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha attivato, sul proprio sito istituzionale, il servizio che consente di effettuare le iscrizioni online alle classi prime della scuola primaria, della secondaria di primo e secondo grado e ai centri di formazione professionale regionali anche per l’anno scolastico 2023/2024. Le iscrizioni sono aperte dal 9 al 30 gennaio 2023. Al servizio si accede in modo semplice, tramite piattaforma dedicata, con un’identità digitale, Spid, Cie o eIDAS.

Obiettivi

Obiettivo della campagna, realizzata dal Ministero dell’Istruzione e del Merito e diffusa sui canali RAI dal Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria, è informare tutti gli interessati, attraverso un messaggio chiaro e di servizio, sul periodo delle iscrizioni online e sulle modalità per effettuare la domanda attraverso il portale dedicato.

Target

La campagna è rivolta alla comunità scolastica e, in particolare, alle famiglie e a quanti esercitano la responsabilità genitoriale. Il target principale è dunque l’insieme di coloro che devono iscrivere i figli alle classi prime per l’anno scolastico 2023/2024.

Contenuto del Messaggio

Lo spot realizzato per la tv punta a far immedesimare il target di riferimento, simulando la tipica modalità di scambio di informazioni fra genitori: via smartphone e, in particolare, via chat. Oggetto delle comunicazioni fra i protagonisti dello spot sono scadenze e siti di riferimento delle iscrizioni online a scuola. Lo spot replica ciò che accade quotidianamente nella realtà. I primi due protagonisti, in particolare, ricevono o danno informazioni sulle scadenze e sul sito, cercalatuascuola.istruzione.it, attraverso cui si può cercare la scuola in cui iscrivere i propri figli. Gli ultimi due protagonisti hanno appena effettuato l’iscrizione per l’anno scolastico 2023/2024 attraverso il portale dedicato: istruzione.it/iscrizionionline. La chiusura dello spot, con la frase “è facile e veloce”, punta a tranquillizzare l’utenza sulla semplicità della procedura e sul fatto che questa non solo può esser fatta, ormai, completamente online, ma è anche molto rapida, con la tecnologia a supporto delle famiglie.

Strumenti e mezzi

La campagna prevede uno spot televisivo e uno spot radiofonico, entrambi di 30’’. La campagna sarà veicolata sulle reti Rai negli spazi messi a disposizione gratuitamente dal Dipartimento Informazione e Editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Lo spot televisivo sarà poi veicolato sui canali social del Ministero e sarà presente sul sito del Ministero.

Campagna , iscrizioni online , Scuola
Torna all'inizio del contenuto